Scende la notte.

Sei tu,
Sei ancora sempre e solo tu
Che voli con ali improvvise e poi cadi giù.
Hai mai pensato che
Mi mangi il cuore e l’anima?
Non importa,
Avrei dovuto amarti un po’ di più.
Sei solo,
Semplicemente solo
Ti guardi allo specchio e non ti riconosci più.

Sei tu,
Sei ancora e sempre e solo tu,
Con quell’aria di chi se ne frega e non ti cerca più.
Ti sei accorto che
Hai gli occhi ancora lucidi?
Non importa,
Ti ho visto piangere mille volte ormai.
Sei solo,
Semplicemente solo:
Ti guardi allo specchio e non ti riconosci più.

Avrei voluto
Avrei forse potuto
Insieme a te conquistare il mondo
Non vorrai mica scendere?

Hai mai pensato che
La vita è breve e noi
Abbiamo perso tanto tempo smarriti nella città?
Abbiamo smarrito fors’anche noi stessi,
Anche noi stessi..

Hai mai pensato che
Non è finita qui?
Possiamo fare molto peggio e scendere un po’ più giu.
Si, scendere un po’ più giù…giù giù
Scendere un po’ più giù
Un po’ più giù…

Sei tu,
Sei ancora e sempre e solo tu,
Con quell’aria di chi se ne frega e non ti cerca più.
Ti sei accorto che
Hai gli occhi ancora lucidi?
Ma poi scende la notte
E il buio circonda le nostre vite
Non più libere
Non più libere
Non più libere
Non più libere

Il Teatro degli Orrori

Annunci

10 thoughts on “Scende la notte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...