#1950.

Le crisi storiche dei nostri malesseri a posteriori ci rendevano miti, alla ricerca di un domani che potesse soddisfare i nostri appetiti meno nobili. Le lotte di quartiere dei miei polsi fasciati mi affascinavano, ore spese a giocare in bilico sul nulla delle mie aspirazioni vuote in compagnia  delle mie ambizioni inesistenti.
E tu mi guardavi pallido e ti informavi sui congegni troppo semplici della mia mente, bloccata dalla rigidità dei miei graffi. “Ci sarà alba anche dopo l’Apocalisse”, ti rispondevo, “ma avranno finito il caffé”.

Annunci

One thought on “#1950.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...