Mammut (in cucina).

Tu che non potevi o volevi aspettare
io facevo in modo di non farmi vedere
noi da un giorno all’altro due città lontane..
Tu che ora ci parli e gli dai da mangiare,
Io non esco mai, non lo posso vedere
Cosa c’è di male? Che cosa vuoi sentire?

Uno di noi si sbaglia uno di noi si schianterà
con la stessa voglia, con sé la stessa rabbia
uno di noi si sbaglia uno di noi si schianterà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...