30 Rock season 01 episode 09

Salve a tutti e buon fine anno! Spero che il 2018 stia finendo bene per voi, a me ha regalato una mezza congiuntivite ed un mal di schiena che mi ricorda che non ho più vent’anni.
Aaaaah, brodino davanti la televisione con la coperta sulle spalle, sto arrivando.

Detto questo… L’aggiornamento di oggi arriva con un po’ di ritardo perché ieri non sono riuscita a prepararlo, quindi lo sto scrivendo ora. Ergo, mi scuso in anticipo per gli eventuali strafalcioni grammaticali, ma per quanto mi lacrimano gli occhi è già tanto se distinguo le lettere sullo schermo.
Come dite? Oculista? Beh, è tra i propositi di questo 2019, logggiuro!

Passiamo alla puntata di oggi. L’episodio si sviluppa sui due personaggi principali: da una parte Lemon che si ritrova all’improvviso con la voglia di avere un figlio; dall’altra parte, Donaghy che ha problemi a dire a sua madre che non vuole che vada a vivere con lui.

Che poi, se ci pensate, sono problemi vicini a molti di noi. Buona parte delle donne, in carriera o meno, si ritrova al fatidico bivio: voglio avere dei figli? Il mio orologio biologico ticchetta, se rinuncio adesso me ne pentirò? Lemon non è da meno, anche perché la bionda assistente Cerie le comunica che sta per sposarsi. Liz si confida quindi con Jenna, che come è solito per il suo personaggio si offre di aiutarla a risolvere il suo problema. Ergo… molto impegno, risultato disastroso: in breve tutti vengono a sapere dei suoi dubbi sulla maternità, tra i suoi colleghi che si propongono per essere il padre e Donaghy che un po’ la prende in giro, un po’ cerca di farla ragionare su cosa vuole davvero.

Dal canto suo, mano a mano che l’episodio va avanti vediamo che il rapporto di Donaghy con sua madre è particolare: suo padre se ne è andato quando era piccolo, e sua madre è una donna dal carattere forte, che lo controlla e lo vorrebbe più uomo. Donaghy reagisce sfogandosi sul cibo, ed anche questo è un problema comune a parecchi di noi. *cough*

– Come fai, come fai a stare seduto qui ogni giorno e a sorridere a tutti quelli che ti trattano male?
– Mia madre mi diceva sempre questo: se hai una brutta giornata, pensa a chi potrebbe star peggio di te: essere punto da un’ape, o avere.. una scheggia in un dito… o magari essere incatenato in cella con un sadomasochista.

Alla fine, Liz si ritroverà a “tenere” momentaneamente la figlia di una assistente per il trucco – e immancabilmente la “rapirà”, salvo rinsavire -; Donaghy risolverà (parte de)i suoi problemi con la madre grazie all’aiuto di Tracy e di Josh, che imiterà la sua voce al telefono.

– Ma dove vai? Le prove stanno per cominciare!
– Ho rapito una bambina, Jack. Mi prendo mezza giornata.
– …Mi sembra giusto.

In definitiva, una puntata molto scorrevole e piacevole. Ed è davvero confortante sapere che in nove puntate, pur senza una vera e propria “trama”, una serie del genere continui ad avere ben pochi punti di stasi. Mi ricorda quasi i bei vecchi tempi di Scrubs…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...